F-Gas: normativa aria compressa e azioni contro l'inquinamento

Kaeser

 Normativa F-Gas e Dpr 146/2018

f-gas normativa

Il rispetto ambientale è un tema sempre più sentito a livello globale. Le aziende si stanno adeguando alle esigenze richieste dagli organismi nazionali e sovranazionali, anche per quanto riguarda gli impianti di aria compressa.

Di seguono vengono affrontati gli aspetti più importanti relativamente al trattamento degli F-Gas (o Gas fluorurati) in base alle ultime normative del settore.

 

 

Regolamento sugli F-Gas e recepimento italiano

 

Parliamo in primo luogo del Regolamento UE 517/2014 che viene recepito in Italia con il DPR 146/2018.

Congiuntamente alla normativa è stata istituita una Banca Dati Nazionale con l'obiettivo di tracciare le attività rilevanti sulla gestione dei gas e delle apparecchiature contenenti gas.

La Banca Dati è di competenza diretta del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare.

 

compressori industriali

 

F-Gas normativa: obiettivi

L'obiettivo principale della normativa è quello di raggiungere una forte riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e prevenire in tal modo effetti indesiderati sul clima. Per questo le istituzioni europee hanno ritenuto fondamentale applicare le misure di contenimento vigenti.

È perciò utile monitorare efficacemente, con dati coerenti e di elevata qualità, le emissioni di gas fluorurati a effetto serra per verificare i progressi compiuti nel conseguimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni oltre a valutare l'impatto dei regolamenti.

LEGGI ANCHE: "Registro f-gas e gestione impianto aria compressa"

 

Per chi è utile la Banca Dati sugli F-Gas?

 

La Banca Dati Nazionale sui gas fluorurati è di utilità per diverse categorie di pubblico, in particolare:

 

  • Per i venditori di gas fluorurati ad effetto serra e di apparecchiature non ermeticamente sigillate contenenti tali gas, per comunicare i dati di vendita, previa iscrizione al Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate (di seguito Registro FGAS);

  • Per le imprese e persone in possesso di certificato per comunicare i dati relativi agli interventi di installazione, controllo delle perdite, manutenzione, riparazione e smantellamento, svolti su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria, pompe di calore e celle frigorifero di autocarri e rimorchi frigorifero, su apparecchiature fisse di protezione antincendio e commutatori elettrici.

  • Per gli operatori al fine di scaricare un attestato contenente tutte le informazioni relative alle proprie apparecchiature.

 

Relativamente alle funzionalità della Banca Dati gas fluorurati per:

  • Venditori
  • Comunicazione vendite
  • Comunicazione interventi
  • Operatori

consigliamo di consultare la pagina dedicata all'interno del sito del Ministero dell'Ambiente.

 

 

Focus sugli operatori

f-gas normativa

Vediamo di capire meglio chi sono gli operatori interessati dalla normativa.

Innanzitutto, il proprietario o altra persona fisica o giuridica che esercita un effettivo controllo sul funzionamento tecnico dei prodotti e delle apparecchiature.

A tal fine una persona fisica o giuridica esercita un effettivo controllo se ricorrono tutte le seguenti condizioni:

1) libero accesso all’apparecchiatura, che comporta la possibilità di sorvegliarne i componenti e il loro funzionamento, e la possibilità di concedere l’accesso a terzi;

2) controllo sul funzionamento e la gestione ordinari;

3) il potere, anche finanziario, di decidere in merito a modifiche tecniche, alla modifica delle quantità di gas fluorurati nell’apparecchiatura, e all’esecuzione di controlli o riparazioni.

 

Obblighi degli operatori

In base al D.P.R. 146/2018 l'obbligo di tenuta dei registri delle apparecchiature contenenti Gas Fluorurati è assolto mediante la consultazione dei dati comunicati dalle imprese certificate alla Banca Dati F-Gas.

Gli operatori proprietari delle apparecchiature (o le persone che esercitano un controllo effettivo su di esse) accedono alle informazioni comunicate, relative alle proprie apparecchiature attraverso l'area riservata della Banca Dati F-Gas.

In sintesi, l'operatore accede in autonomia alle proprie informazioni, attraverso uno snellimento della documentazione e delle procedure.

Sul sito del Ministero dell'Ambiente è presente un'area riservata per la comunicazione delle vendite di gas fluorurati.

consulenza kaeser compressori