TMB: rinnovo e ottimizzazione del processo produttivo. Progettazione

Kaeser

Azienda-Foto-Dinsieme-1Nell’ambito delle applicazioni industriali che puntano sull'evoluzione in tema di Industry 4.0, esiste una realtà che ha saputo investire, con coraggio, puntando al massimo dell'efficienza.

Parliamo di un'azienda altamente competitiva nel comparto del processo produttivo dell’alluminio, che inizia con la pressofusione (pressofusione, bassa pressione e gravità) e termina con la verniciatura di un prodotto di altissima qualità, passando attraverso la lavorazione meccanica di precisione.

 

compressori industriali

 

 

Chi è TMB SpA

 

TMB S.p.A. nasce nel lontano 1961, grazie alla intuizione e determinazione della famiglia Betto che, fin dalle lontane origini, si specializza nella lavorazione di componenti nelle leghe di alluminio per una clientela diversificata, nei settori industriali della meccanica di precisione.

logo tmb spa

 

Con il passare degli anni l'azienda acquisisce una notevole esperienza tecnica, unita a un know-how che poche realtà industriali possono vantare.

Grazie al personale tecnicamente preparato, che tenacemente ha perseguito nuove direzioni di ricerca e sviluppo, è stato possibile realizzare una particolare tipologia di utensili (non reperibili commercialmente), di concezione tecnologicamente innovativa, per la lavorazione ad alta velocità.

In questo modo TMB raggiunge importanti contenimenti dei tempi di produzione e contemporaneamente alti livelli di qualità a costi notevolmente competitivi.

 

Il raggiungimento di questa leadership è stato possibile grazie all’impiego costante di tecnologie e macchinari costantemente all’avanguardia, con una continua attenzione all’aggiornamento, in particolare macchinari dedicati a impiego specifico, ma flessibili per le produzioni diversificate, supportati da mezzi efficaci di collaudo e gestione.

Non vanno dimenticate, inoltre, le sedi produttive dislocate sul territorio:

 

  • Monselice (Pd), 4 stabilimenti con superficie di circa 60.000 m2 .
  • Caregnano (Ro): un polo industriale che vede presenti 18 impianti produttivi con superficie di circa 400.000 m2 di cui 185.000 m2 coperti.

 

 

L'obiettivo strategico di TMB

 

obiettivo revamping impianti

L’approccio imprenditoriale che da sempre caratterizza TMB S.p.A.. guida l’azienda in maniera molto equilibrata e diversificata, rendendola capace di espandersi su vari orizzonti di mercato.

L’obiettivo strategico è, dunque, quello di essere il punto di riferimento del settore in termini di efficienza e competitività, capitalizzando gli sforzi che costituiscono il risultato di molti anni di proficua esperienza nel campo delle lavorazioni meccaniche di precisione.

Contemporaneamente, l'azienda punta a confermarsi come una delle più avanzate aziende meccaniche, prendendo in esame sempre nuovi settori di sviluppo, all'interno dei quali impiegare i capitali e le risorse umane, le capacità e le tecniche produttive e organizzative.

Proprio basandosi su questa precisa vision, TMB che da anni è certificata:

  • ISO 9001 e IATF 16949 per la qualità,
  • ISO 14001 per l’ambiente 
  • ISO 18001 per la sicurezza nell’ambiente di lavoro,

 

ha deciso, nel corso del 2018, di intraprendere un importante percorso di ottimizzazione energetica della fonte più strategica e importante dei processi produttivi: l’aria compressa.

 

 

L'utilizzo dell'aria compressa all'interno di TMB

 

Schermata 2021-03-10 alle 14.21.14

TMB S.p.A. vanta da sempre una struttura produttiva in continuo sviluppo, in linea con i massimi standard qualitativi e tecnologici.

Una realtà così rilevante ha scelto Kaeser come partner di riferimento per l’aria compressa.

L'obiettivo di questa partnership era quello di dar vita a un progetto di ottimizzazione energetica che potesse, tramite l’utilizzo della tecnologia Sigma Air Manager 4.0, condurre al monitoraggio e gestione dei 4 locali compressori presenti nel sito produttivo di Ceregnano (Ro).

Un esempio concreto di Industry 4.0 grazie alla scelta di prodotti ad altissima efficienza e tecnologia.

Ma vediamo in dettaglio come si è articolato.

 

 

 

Obiettivi del progetto

 

La strategia messa a punto è stata quella di sviluppare un progetto di efficientamento energetico per la produzione e il trattamento dell’aria compressa per ognuno dei 4 locali compressori presenti, considerando per ciascuno di essi:

  • qualità dell’aria compressa richiesta in conformità alla ISO 8573 per i diversi processi produttivi;
  • portata di aria compressa con aumenti dei consumi stimato in circa +25% nel corso dei successivi 5 anni;
  • monitoraggio continuo dei locali compressori e acquisizione dei parametri principali per valutazione energetica;
  • mantenimento del massimo indice di efficienza energetica in tutti i profili di portata dei singoli locali compressori;
  • ottimizzazione dei costi manutentivi con applicazione dei metodi di manutenzione predittiva per un Life Cycle Cost ottimizzato;
  • gestione ottimizzata delle unità con bilanciamento delle ore di lavoro per ciascuna di esse;
  • dimensionamento delle tubazioni e scelta dei componenti per mantenere a valori ottimali le perdite di pressione localizzate e distribuite.

 

Una realtà altamente competitiva nel comparto del processo produttivo e che recentemente ha deciso di sviluppare, grazie alla competenza di Kaeser nel campo delle soluzioni tecnologicamente all'avanguardia relative all’aria compressa, un progetto di efficientamento energetico per la produzione e il trattamento dell’aria compressa per ciascuno dei 4 locali compressori presenti all'interno del proprio stabilimento.

Nel prossimo articolo, andremo nel dettaglio operativo e pratico dell'intervento di industry 4.0 per TMB S.p.A. nell'ambito dei processi di lavorazione e come le nuove stazioni di aria compressa Kaeser abbiano comportato un netto risparmio energetico, lasciando il cliente molto soddisfatto su tutti i fronti.

 

consulenza kaeser compressori