Compressori di ultima generazione per il settore navale

Kaeser

compressore per nave

Affidabilità ed efficienza sono, oggi più che mai, le caratteristiche chiave per tutte le applicazioni relative all'aria compressa all'interno di un settore complesso come quello navale e della cantieristica a esso collegato.

A bordo delle imbarcazioni sono impiegate una pluralità di macchine necessarie al funzionamento di un numero progressivamente più ampio di processi e attività.

Ciò che è certo, stando alle innovazioni introdotte in questo specifico mercato, è che i compressori di ultima generazione offerti dalle case costruttrici maggiormente affidabili, consentono di ottenere:

 

  1. maggiore quantità di aria compressa con lo stesso consumo energetico delle vecchie macchine;

  2. oppure la stessa portata di aria compressa a un consumo energetico decisamente inferiore.

 

Motivi per cui non è quasi mai consigliabile arrivare al fine-vita delle macchine, che mediamente si attesta sui 15 anni, per varare una sostituzione nell'ottica, come accennavamo, di efficienza del sistema di aria compressa e di risparmio energetico.

Vediamo di scoprire qualcosa di più.

 

New call-to-action

 

 

Macchine standard e soluzioni personalizzate

 

All'interno del panorama delle macchine per la produzione e gestione dell'aria compressa a bordo nave occorre ricordare che esiste una macro-distinzione tra macchine standard e soluzioni personalizzate.

Partiamo da queste ultime, specificando che i maggiori produttori di compressori e macchine per l'erogazione dell'aria compressa di bordo, sono in grado di studiare e realizzare soluzioni customizzate.

Si tratta di macchine destinate a funzionare in contesti fuori standard per quel che concerne potenza richiesta, dimensioni particolari o resistenza a temperature estreme e in ambito offshore.

Per quanto riguarda le soluzioni c.d. standard, le aziende produttrici di compressori offrono generalmente gamme molto articolate, all'interno delle quali, le aziende clienti hanno la possibilità di individuare i prodotti più confacenti ai loro scopi.

 

soluzioni customizzate per il settore navale

Le categorie di macchine e accessori comprendono:

 

  • Compressori a pistoni per l'avviamento delle navi
  • Compressori d'aria di servizio e controllo e strumenti
  • Serbatoi resistenti alla corrosione
  • Compressori per le applicazioni marine e offshore
  • Soffianti
  • Essiccatori
  • Turbocompressori

 

Panoramica di macchine e accessori del comparto navale

 

Passiamo in rassegna di alcuni tra i principali macchinari e accessori legati all'aria compressa che possono essere presenti a bordo nave.

 

Compressori a pistoni

Il settore navale richiede apparecchiature affidabili a cominciare dai compressori a pistoni necessari per fornire l'aria di avviamento ai motori.

Alcuni di questi modelli non dispongono di sensori elettronici, ma di manometri per il controllo della pressione e della temperatura, in modo da permettere letture veloci e affidabili.

Sempre in un'ottica di semplificare il più possibile le attività di bordo, queste macchine possono essere raffreddate sia con acqua di mare che con acqua dolce.

Una delle caratteristiche maggiormente richieste dai clienti è quella di un ingombro ridotto, in modo da essere allocati in spazi ristretti.

 

Compressori per aria strumenti e altre funzionalità

I compressori presenti a bordo imbarcazione sono costruiti con l'obiettivo di fornire le migliori prestazioni, unite all'affidabilità anche nelle condizioni più estreme, con temperature che possono arrivare ai 55° C.

Le principali funzionalità all'interno delle navi riguardano l'aria strumenti, per sistemi di monitoraggio dei consumi e di regolazione della velocità, oltre a dotazioni ulteriori che possono riguardare i dispositivi di interfaccia/comunicazione verso i sistemi a bordo nave, i dispositivi di sicurezza.

 

shutterstock_426327994-min

 

Serbatoi d'aria

Serbatoi dell'aria sono un ulteriore elemento indispensabile per il funzionamento di varie applicazioni marine di bordo.

I prerequisiti di questi accessori riguardano la capacità di operare ad alta pressione, oltre ad essere resistenti alla corrosione. Per questo la maggioranza dei modelli riceve un trattamento di zincatura a caldo per prevenire la corrosione, così come indicato dalla normativa ISO 1461.

 

Generatori di azoto

Parliamo di macchine che devono provvedere al controllo della produzione autonoma di azoto sulla nave.

In questo modo non c'è la necessità di affidarsi a terze parti ma viene generato in loco.

I moderni generatori di azoto si basano sulla tecnologia PSA (Pressure Swing Adsorption) con setacci molecolari al carbonio in grado di garantire un elevato grado di purezza.

 

New call-to-action