Design out Maintenance: dall'aria alla manutenzione compressore 4.0

Kaeser

design out maintenance: dall'aria alla manutenzione compressore 4.0

 

Viviamo nell'epoca delle smart factory, aziende già passate a sistemi automatizzati e intelligenti, che operano in maniera autonoma e in contatto con l'ambiente circostante, ne consegue che anche la manutenzione degli impianti di aria compressa si stia evolvendo secondo i principi e le tecnologie dell'Industria 4.0.

L'effetto è quello di un nuovo rapporto di condivisione tra i dati raccolti e la gestione degli stessi, fino per giungere al c.d. Design out Maintenance.

Si tratta, nello specifico, di utilizzare i principi delle tecnologie di tipo wearable, ovvero finalizzate al raggiungimento dell’ottimizzazione del fermo macchina nel ciclo produttivo, minimizzando i costi di intervento per rendere il processo totalmente efficace.

 

compressori industriali

 

 

Le tecnologie wearable

 

In linea generale la tecnologia wearable è quella basata su dispositivi indossabili (wearable device) apparecchiature elettroniche che si portano solitamente sul polso e hanno funzioni di notifica, attraverso collegamenti con smartphone o pc via wireless, onde medie FM o più spesso Bluetooth.

Nel campo dei sistemi di aria compressa questi sistemi sono sempre più utili per trasmettere i dati macchina a manutentori, analisti e data scientist dotati di strumenti digitali per monitorare gli impianti.

 

design out maintenance: dall'aria alla manutenzione compressore 4.0

 

I diversi livelli di manutenzione dei moderni impianti

 

Prendendo in esame i diversi livelli di manutenzione degli impianti di aria compressa, possiamo constatare come siano stati fatti significativi cambiamenti in relazione alle tipologie di intervento, ma anche di gestione nella programmazione dei piani di manutenzione.

 

Leggi Anche: "Industria 4.0 e manutenzione preventiva: le soluzioni più efficaci"

 

Se un intervento meccanico, come la sostituzione di un cuscinetto, presenta poche possibilità di evoluzione, i processi di digitalizzazione hanno indotto le aziende a dotarsi di nuove tipologie di manutenzione per arrivare al Design out Manteinance basato su un ecosistema conosciuto come Asset-People-Process.

Tutto questo ha mutato la consapevolezza sulla gestione tecnica dell’intervento, con particolare riferimento alla sicurezza dell’affidabilità di un impianto.

 

manutenzione compressori industriali

 

 

Come il Design out Manintenance supera la manutenzione su condizione e predittiva

 

Il concetto del Design out Maintenance è in grado di andare oltre ai concetti di Manutenzione su condizione e Manutenzione predittiva.

Case History: "Manutenzione predittiva: case study sul trattamento delle acque reflue"

 

Facciamo un passo per volta. La manutenzione su condizione si basa su parametri come l’effettivo tasso di machine down, il costo derivante dal fermo macchina e quelli derivanti dall’interruzione del servizio.

Si tratta di una tecnica applicabile laddove sia possibile analizzare e monitorare i livelli di usura dei singoli componenti delle macchine, unitamente alla presenza di tecnologie predisposte al tracciamento costante e completo del ciclo di vita delle macchine e, in particolare, dei componenti usurabili.

 

La manutenzione predittiva, come ormai sappiamo, è una metodologia basata sull'analisi di una serie di parametri e grandezze di impianto, come l’analisi statistica oltre all'osservazione critica dei rapporti di causa ed effetto verificabili all’atto di un fermo impianto.

Per essere efficace l'attività predittiva viene affidata a sofisticati algoritmi che studiano i pattern dati e calcolano il rischio che un determinato evento, come un fermo macchina, si possa verificare.

Arriviamo quindi al concetto di Design out Maintenance, una metodologia in base alla quale vengono apportate modifiche all'impianto - nel nostro caso quello di aria compressa - per rimuovere la possibile causa di un guasto, consentendo di applicare specifiche strategie di manutenzione.

 

Oltre a considerare le tecniche predittive, quello del Design out Maintenance risulta essere la via più efficace per evitare che un componente di un impianto sia soggetto a rottura ripetuta nel tempo. Secondo questa vision occorre la capacità di riprogettare quel determinato componente variandone, per esempio, le geometrie, il materiale, il posizionamento, le grandezze e gli altri parametri disponibili.

Si tratta quindi di un passaggio tecnologico, definito come ecosistema Asset-People-Process, in cui l’affidabilità di un impianto diventa il centro dell’attenzione e dell'importanza dei risultati.

 

consulenza kaeser compressori